Cura dei Capelli pt.1;

BuonPomeriggio!

Oggi, in questa fredda e uggiosa giornata di novembre, volevo parlarvi della cura dei capelli. Dei prodotti che ho usato e che uso, dei prodotti che vi consiglio e di quelli con cui invece mi sono trovata male. Potete sempre e comunque lasciare la vostra opinione e le vostre esperienze con i prodotti per capelli in un commento qui sotto; un secondo parere è sempre importante. Ma anche un terzo e un quarto 🙂

Ho deciso di dividere il post in due parti, perchè altrimenti sarebbe diventato troppo lungo e dispersivo. Inizio quindi col parlarvi della parte riguardante il lavaggio dei capelli.

Esistono ovviamente diverse tipologie di capelli, con diverse necessità. I prodotti di cui vi parlerò in questo articolo sono dedicati, almeno in parte, alla cura dei capelli biondi, tendenzialmente grassi o che comunque tendono facilmente a sporcarsi.

Nei miei 20 anni di vita ho spesso cambiato shampoo, per due principali motivi :

  1. Mia mamma tende a comprare qualsiasi shampoo venga pubblicizzato in tv, e ogni volta che si fissa con una marca tende a riempire la casa con tutta la gamma di prodotti (avevamo l’intera collezione della sunsilk e della nivea)
  2. I miei capelli tendono ad abituarsi troppo facilmente allo shampoo che utilizzo, e quindi “l’effetto” che dovrebbe avere su di me all’inizio è perfetto, ma piano piano sparisce.

Quando ero piccola mia mamma era ossessionata dal fatto di voler conservare il biondo che avevo. Quindi il mio fedele shampoo è sempre stato l’ Ultra Dolce Alla Camomilla della Garnier. Non mi sono mai trovata male con questo shampoo (che usavo sempre in combinazione con il balsamo abbinato); la profumazione è gradevole, ma piano piano ho iniziato ad abbondonarlo, non so bene nemmeno io per quale motivo. Avevo trovato un più che degno sostituto nello shampoo della Sunsilk Lisci e Fluenti. Insomma quello shampoo che odia le code del giorno dopo.

Con questo prodotto mi sono trovata più che bene. La profumazione che aveva questo shampoo era qualcosa di incredibile. L’odore di albicocca (o almeno mi pare di ricordare che fosse questo) restava sui capelli anche dopo due giorni, come appena uscita dalla doccia. Ero entusiasta di questo shampoo e difficilmente l’avrei voluto cambiare. Ma sfortunatamente per me, con il cambio di confezioni, la Sunsilk, ha probabilmente cambiato la formulazione del prodotto stesso. Con mio grande dispiacere il risultato non era più lo stesso. Non ho però provato l’ultima linea Co-Creations, realizzata in collaborazione con sette esperti a livello mondiale nella cura dei capelli. Non so quindi dirvi se la qualità sia o meno migliorata. Ho utilizzato anche questo in combinazione con lo shampoo della stessa linea.

Dopo questa atroce delusione, ho utilizzato per svariato tempo i prodotti che mia mamma portava a casa dal supermercato, tra i quali prodotti della Nivea, con cui i miei capelli hanno avuto un esperienza non proprio bella, e della Herbal Essence, che come penso ormai sappiate contiene sostanze tossiche per il capello, e con il quale mi sono trovata male sin dal primo utilizzo.

Iniziando poi a vedere video sul tubo, e in particolare un video di AliceLikeAudrey sulla cura dei capelli, avevo deciso di passare da Bottega Verde e di provare il loro ShampooDoccia dolce al latte di Cocco.

Non mi sono mai fidata di questi ShampooDoccia. Al massimo li utilizzavo come semplici Bagnoschiuma. Ma dopo aver ascoltato la recensione di Alice ho deciso di metterlo alla prova. Come shampoo è fenomenale. L’odore di Cocco che lascia sui capelli poi è intenso, ma non così forte da nauseare. Purtroppo ho dovuto abbondonare questo shampoo, perchè dopo aver finito la prima confezione e inziato la seconda i miei capelli si erano già abituati allo shampoo e, nemmeno l’odore di cocco su questi era lo stesso che si sentiva all’inizio. Lo consiglio comunque alle persone che adorano il cocco.

Dopo l’ennesima delusione, ho deciso che, non avendo nulla da perdere potevo provare un altro prodotto della Bottega Verde: Shampoo e Balsamo della linea Ginseng per capelli inariditi e per uso frequente, che sembrava il più adatto per me, visto che sono costretta a lavare i miei capelli un giorno si e un giorno no. Questa volta però ho deciso di utilizzare due linee di shampoo in combinazione, utilizzando cioè una volta la linea Ginseng per risistemare i capelli secchi, e una volta il set John Frieda Collection per Bionde (shampoo+balsamo+maschera ristrutturante), per mantenere vivo il mio colore di capelli.

Questi due prodotti si sono rivelati entrambi molto efficaci, e grazie a questa alternanza di prodotti i miei capelli non si sono abituati a nessuno dei due, lasciando quindi un ottimo risultato nonostante le continue applicazioni. Potete trovare i prodotti della John Frieda, anche per altri colori di capelli, da Sephora, ma anche nelle catene Acqua&Sapone.

Finalmente adesso penso (o almeno spero) di aver trovato il prodotto definitivo. Ovviamente dopo aver visto la pubblicità non potevo non provare la nuova linea di prodotti per capelli professionali dell’hairstylist Franck Provost. In particolare per ora ho provato solamente lo shampoo per capelli colorati e con meches, senza provare però il balsamo.

Ero abbastanza scettica riguarda questo prodotto. Mi sembrava il solito prodotto che promette capelli “come appena usciti dal parrucchiere” senza poi dare i risultati sperati. E invece mi sono piacevolmente dovuta ricredere. Ok che a me l’effetto parrucchiere non esce mai, ma solamente perchè sono totalemente impedita nell’utilizzare phon e spazzola. Un punto a suo favore è sicuramente la confezione che contiene ben 750 ml, e grazie a varie promozioni in giro risulta spesso più conviente di altri prodotti in giro.

Questo shampoo però ha bisogno di un balsamo per riuscire a districare tutti i nodi.

Insieme a questo prodotto ho quindi utilizzato il famosissimo e convenientissimo balsamo della Spelnd’or al Cocco.

Lo avevo già comprato tempo fa per provare la tecnica del Cowash. Questo balsamo, che da quello che ho letto qua e là sul web, non contiene siliconi, ha una consistenza molto più liquida rispetto ad altri balsami per capelli. L’odore di Cocco anche in questo caso è delizioso e duraturo, soprattutto quando si fa il Cowash.                                                                                         E’ reperibile in qualsiasi supermercato a circa 1 € o poco più.

Infine volevo parlarvi velocemente di due creme ristrutturanti, che sotto consiglio del mio parrucchiere, utilizzo durante ogni lavaggio dei capelli al posto del balsamo. L’effetto finale è migliore rispetto a quello del solito balsamo. I capelli risultano più morbidi e brillanti.

Ho provato per ora solo due maschere, tra cui quella del set della John Frieda, che però non mi ha soddisfatto più di tanto.

Quella che invece mi ha sorpreso di più è stata la Crema Ristrutturante ai Semi di Lino della Parisienne.

Dopo la prima applicazione ho pensato di aver preso l’ennesima fregatura. Ma 2,90€ circa per 400 ml ti fanno venire la voglia di rischiare. Anche questa volta mi sono dovuta ricredere. Più la utilizzavo più i miei capelli venivano “rigenerati” da questa crema. Vi consiglio di acquistarla e di insistere particolarmente sulle punte e di utilizzarne una quantità minima sulla radice per evitare di appesantire i capelli.

Bene siamo giunti alla fine. Nel prossimo post vi parlerò dei prodotti che uso per l’asciugatura e lo styling dei capelli.

Aspetto i vostri commenti, suggerimenti e le vostre esperienze.

Alla prossima.

Baci.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...